Come capire se piaci ad un uomo: 3 chiari segnali

Come capire se piaci ad un uomo?

Quando si tratta di capire se un uomo è interessato ad una nostra amica, siamo bravissime. Cogliamo tutte le sfaccettature del comportamento maschile in modo impeccabile. Il problema è quando siamo noi le protagoniste della situazione: leggiamo i gesti degli uomini in modo diverso.

Forse lo facciamo per non illuderci e perché vorremmo che qualcun altro notasse l’interesse che un uomo ha nei nostri confronti. Abbiamo paura di legarci ad una persona e poi soffrire per un amore non corrisposto. O semplicemente siamo troppo coinvolte e non riusciamo ad essere abbastanza razionali per comprendere come stanno realmente le cose. Le emozioni sovrastano la ragione.

Dunque ci servirebbe proprio sapere come capire se piaci ad un uomo. Ci sono dei segnali o dei comportamenti universali?

La risposta è sì. Vediamone insieme alcuni.

Come capire se piaci ad un uomo: 3 chiari segnali

Quando si conosce una persona attraente, si torna un po’ bambine. Tutto sembra nuovo e divertente, a volte addirittura ci imbarazziamo. Chiediamo alle persone attorno a noi se hanno notato le stesse cose che abbiamo visto noi.

Ebbene, ci sono dei segnali molto diffusi per capire se piaci ad un uomo:

  1. Lo sguardo
  2. La postura e i gesti
  3. Le parole

1.Lo sguardo è molto importante nella fase conoscitiva. Se un uomo non ti guarda proprio significa che non è attratto da te. Se invece mantiene lo sguardo su di te quando parla o quando fa delle battute per vedere se sono di tuo gradimento, vuol dire che c’è dell’interesse.

Di solito non guarda l’orologio o il telefono, nulla lo distrae da te e dal tuo sorriso.

Ci sono anche alcuni uomini più timidi di altri che potrebbero guardarti e abbassare lo sguardo per imbarazzo. Questo comportamento potrebbe essere accompagnato da balbuzie e arrossamento del viso.

2.Un altro segnale fondamentale è la sua postura: se si presenta in posizione bene eretta tenendo il petto in fuori, dimostra interesse. Osserva la direzione in cui mette i suoi piedi quando si siede: se vanno verso l’esterno, significa che è predisposto alla tua conoscenza. Oltre a ciò, potrebbe toccarsi a barba o la cravatta per cercare di essere perfetto ed in ordine.

Se cerca il contatto sfiorandoti una mano o spostandoti i capelli, significa che è attratto da te. Gli uomini adorano anche essere presi sottobraccio: si sentono potenti perché gli permettiamo di proteggerci.

3.Quando piaci ad un uomo, questo cerca in tutti i modi di mostrarsi brillante. Parla di se mostrandosi con tutti i suoi pregi e cerca di farti ridere. Cura le parole che utilizza per apparire gentile e deciso allo stesso tempo. Tutto questo perché vuole eliminare la concorrenza e fa di tutto per apparire il migliore ai tuoi occhi.

Inoltre, l’uomo a cui piaci, usa un tono di voce piuttosto basso perché, così facendo, spera in un avvicinamento da parte della donna. Ti racconterà molto di sé con la speranza di stupirti.

Ricapitolando, abbiamo visto come capire se piaci ad un uomo analizzando tre chiari segnali: lo sguardo fisso su di noi, i gesti nel tentativo di un contatto fisico e le parole usate per apparire al meglio.

Se hai appreso il non interesse da parte dell’uomo che ti piace, dovresti capire come sedurlo.

Buona fortuna,
Veronica

Guarda il video su come riconquistare un uomo

Commenti