Quando un Uomo non ti vuole più

Cosa si fa quando un uomo non ti vuole più?

Tutte ci siamo ritrovate in questa situazione. Abbiamo conosciuto un uomo bello, affascinante e che pensavamo potesse essere il nostro uomo ideale e, all'improvviso, pensiamo non ci voglia più. Alcune ci sono state insieme mesi o anni prima di interrompere bruscamente il rapporto. O ancora, altre sono in un limbo: hanno capito che qualcosa non va ma ci stanno ancora insieme. Stanno lottando per tenere il partner al proprio fianco.

Una cosa accomuna tutte queste situazioni: la paura dell'abbandono. Siamo infatuate o innamorate e non vorremmo allontanare l'uomo in questione per nessun motivo al mondo. Allora che si fa?

Quando un uomo non ti vuole più

Ci sono diversi casi che portano un uomo a non volerti più. Ora cercherò di darti qualche consiglio per affrontare questo momento e capire se puoi porre rimedio a questa situazione. Ulteriori consigli e suggerimenti puoi trovarli nel mini corso gratuito sulla riconquista.

Per prima cosa, bisogna capire da che cosa deriva questo tuo pensiero e se è reale oppure se è soltanto uno dei tanti film mentali che noi donne ci facciamo.

Se lui non ti vuole più e non te lo ha detto chiaramente, fermati un attimo e rispondi a questa domanda: "Credi davvero che sia l'uomo della tua vita?". Se la risposta è positiva, allora è giusto tentare di riconquistarlo. Ma attenta a non incaponirti. Fissa bene gli obiettivi e non perdere lucidità.

Al contrario, se non ti ha detto che non ti vuole più ed è solo una tua deduzione, dovrai osservarlo attentamente. Come si comporta? Fa le stesse cose che faceva prima? Ti ascolta? Si avvicina? Insomma, le domande sono molte. Vediamole nel dettaglio.

Quando un uomo non ti vuole più cambia il suo comportamento nei tuoi confronti: arriva in ritardo agli appuntamenti, si dimentica le cose che avevate programmato, si fa sentire meno di prima. Molte volte l'uomo non interessato finge di essere super impegnato o di avere delle cose di lavoro che lo tormentano. Alcune volte è vero. Prova a non farti sentire tu o a diminuire i contatti e vedi se lui ti cerca oppure è felice così.

Un altro indizio è il tono di voce. Un uomo interessato utilizza un tono di voce dolce ed affettuoso nei confronti della Donna che ha di fronte. Se noti che usa con te un tono lineare, lo stesso che ha con tutti gli altri significa che ha perso l'attrazione che aveva prima verso di te. Solitamente questo cambiamento è accompagnato dalla carenza di comunicazione: le risposte diventano più sintetiche così come i vostri discorsi.

Inoltre, osserva il suo linguaggio corporeo. Un uomo che è attratto da te, ti guarda intensamente e non perde occasione per sfiorarti, abbracciarti, baciarti. Ovviamente anche in questo dovrai notare un cambiamento: se non è mai stato "fisico" è un punto che non devi considerare.

Se, invece, siete stati insieme per diversi anni e lui ha deciso di porre fine alla vostra relazione, puoi iniziare subito il percorso completo di riconquista che ti guiderà passo passo verso il tuo obiettivo.

Se lui non ti vuole

Dunque, abbiamo visto che quando lui non ti vuole più farà dei cambiamenti nei tuoi confronti: presta attenzione al suo modo di fare, al tono di voce e al linguaggio corporeo.

Se hai notato che lui non ha interesse per te e hai tentato di riconquistarlo senza successo, ecco qualche consiglio per superare questo momento:

  1. Comprendi che cosa lo ha allontanato
  2. Lavora su te stessa
  3. Non forzare la riconquista

Ricorda che non devi mai annullarti per un uomo.

In bocca al lupo,
Veronica

Guarda il video su come riconquistare un uomo

Commenti